In ottemperanza al provvedimento 08/05/2014 Garante per la protezione dei dati personali, si avvisa il lettore che questo sito potrebbe utilizzare cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche anonime. Proseguendo con la navigazione si accetta l'uso dei cookie.
Scientology sospettata di spionaggio in Grecia

Dalla rivista greca Apogeumatini, 7 Febbraio 1999.

Traduzione a cura di A. Pedrini. Si ringrazia la PAN HELLENIC PARENTS' UNION per aver divulgato il materiale.

 
 
Una shockante scoperta relativa all'operato dell'organizzazione cultistica Scientology in Grecia

Nell'archivio del dipartimento greco di Scientology-Grecia (KEPE) è stato rinvenuto un documento militare top secret. Si tratta della fotocopia della pianta della più importante zona militare dell'Aeroporto Greco, che appartiene all'aeronautica militare e che mostra: aeroporto militare, unità dell'air force 129 (squadra di supporto), deposito degli aerei, unità di ricerca e tecnologia, unità del servizio di sicurezza, depositi di attrezzatura, servizio meteorologico nazionale e diversi altri spiegamenti militari.

Vale inoltre la pena notare che nella suddetta mappa erano state contrassegnate tre diverse dislocazioni con l'indicazione: hangar A, hangar B, hangar C e una quarta, priva di denominazione. 

Dopo un incontro con il personale in carica, il capo Generale dello Staff dell'Aeronautica Militare ha ordinato un'inchiesta per scoprire in che modo questo documento militare sia finito negli archivi dell'organizzazione. L'inchiesta sarà condotta dall'ufficio A2 della GEA. Il particolare documento era in un archivio del KEFE dal nome OSA (Office of Special Affairs) sulle cui attività, insieme a quelle dell'ufficio DSA dell'organizzazione, ha riferito il pubblico ministero Ioanni Angelis.

 
 
 
Pedinamenti 

I due uffici summenzionati (OSA, DSA) effettuavano pedinamenti di persone i cui status politici, religiosi ecc.  erano di interesse del KEFE, o meglio di chi sta dietro ad esso. Riportavano ogni cosa agli ufficiali di pari grado degli "affari speciali" stranieri. A capo di questo ufficio era un avvocato che poteva intervenire per evitare ogni ostacolo legale che potesse sopraggiungere nel corso delle operazioni. Inoltre il capo dell'ufficio riceveva ordini dall'estero, in modo particolare da individui i cui nomi vengono citati in codice, o con il titolo dell'incarico che rivestono nell'organizzazione internazionale di Scientology.

Un'altra caratteristica è che le comunicazioni tra il KEFE e chi c'è dietro avvenivano attraverso documenti crittografati, per la decodifica dei quali è necessario scoprire il codice.

Una parte dei documenti crittografati è già stata decifrata e concerne il pedinamento di individui che hanno a che fare con i servizi segreti o la situazione nei Balcani. Il Sig. Angelis sostiene che il carattere religioso del KEFE è solo una copertura per il suo scopo principale, vale a dire la selezione di informazioni utili per centrali straniere. Ciò risulta chiaro dal numero di documenti crittografati inviati in Bosnia, Slovenia e Albania, e nei Balcani in generale. Non citiamo il contenuto dei documenti poiché non vogliamo inficiare l'indagine per spionaggio, che sarà portata avanti da un diverso pubblico ministero.

L'intera faccenda è di grande importanza se teniamo in considerazione che nel 1997 il ministro degli esteri tedesco, Klaus Kinkel, e la rivista Spiegel hanno scoperto la collaborazione di Scientology con l'organizzazione fondamentalista islamica Milli Görüs, che molti associano ai lupi grigi. Inoltre in Internet gli scientologisti fanno riferimento alla stretta relazione della loro chiesa con la lobby turca in America. 

Negli Stati Uniti l'FBI ha sequestrato, a seguito di una perquisizione, centinaia di documenti top secret che gli scientologisti avevano sottratto a uffici civili e archivi del governo [1]. Uno degli arrestati e condannati era la moglie del fondatore dell'organizzazione, Mary Sue Hubbard. 

Il KEFE è stato chiuso circa un anno fa, dopo la sentenza della corte di appello che ha ratificato la decisione della corte di primo grado, perché tra le altre cose si tratta di una organizzazione a struttura totalitaria che disprezza l'uomo. [2]

I membri di Scientology vengono sottoposti a lavaggio del cervello allo scopo di manipolare il loro modo di pensare e far loro accettare qualsivoglia pratica dell'organizzazione. L'archivio dal nome OSA che conteneva il documento militare e centinaia di altri documenti sono stati sequestrati nel 1995 dal pubblico ministero Ioanni Angelis, nel corso di tre perquisizioni ordinate negli uffici del KEFE di Atene. Dal materiale rinvenuto si è potuto provare che l'organizzazione stava pedinando e raccogliendo dati su varie personalità della società greca. Per questo motivo 15 membri importanti del KEFE sono stati accusati di reati penali, e il caso sarà giudicato Venerdì 2 Febbraio nella corte di appello di Atene. Naturalmente i documenti relativi ai pedinamenti saranno parte del procedimento.

 
 
 
Note

[1] Questa operazione risale el 1977; la condanna è del 1980 e ha riguardato, oltre a Mary Sue Hubbard, altri dieci alti dirigenti di quello che allora era denominato Guardian's Office di Scientology. Nel 1982 il Guardian's Office è stato ufficialmente smantellato e in seguito sostituito dall'OSA, Office of Special Affairs. Diversi fuoriusciti di alto livello hanno testimoniato che direttive, addestramento e finalità del personale OSA corrispondono in tutto e per tutto a quelle del vecchio Guardian's Office.

[2] Per maggiori informazioni, si veda La Grecia chiude le porte a Scientology.

 
 
 
INDICE
 
 
 

Copyright © Allarme Scientology. L'utilizzo anche parziale dei materiali di questo sito - testi, traduzioni, grafica, immagini, digitalizzazione e impaginazione - con qualsiasi mezzo e su qualsiasi supporto, non consentita senza il preventivo consenso scritto del gestore del sito. Per richieste e chiarimenti contattare: allarmescientology@email.it