In ottemperanza al provvedimento 08/05/2014 Garante per la protezione dei dati personali, si avvisa il lettore che questo sito potrebbe utilizzare cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche anonime. Proseguendo con la navigazione si accetta l'uso dei cookie.
Le foto dell'autopsia sul corpo di Lisa Mc. Pherson

Autopsia effettuata il 6 Dicembre 1995.

 
 
 
«Il solo modo in cui ci si possa rendere conto di che cosa sia successo a Lisa è vederlo con i propri occhi» 
 
(Keith Bennet)
 
 
 
Secondo il reperto del medico legale e l'autopsia effettuata dalle autorità (vedi la pagina di Jeff Jacobsen per la documentazione del caso), Lisa 
 
 
  • aveva picchiato con i pugni contro le pareti

  •  
  • era stata senz'acqua da 5 a 10 giorni, forse anche tutti i 17

  •  
  • aveva sulle mani morsi di scarafaggi

  •  
  • aveva lividi su tutto il corpo, causati dall'essersi lanciata contro le pareti o essere stata tenuta bloccata da qualcuno

  •  
  • aveva segni sui polsi che ricordano quelli dei legacci usati per legare i prigionieri NVA

  •  
  • non aveva mangiato per giorni, forse molto di più

  •  
  • non aveva dormito

  •  
  • aveva il polmone sinistro completamente prosciugato dal coagulo di sangue che l'ha uccisa
  •  
     
Seguono alcune fotografie. Non è un bello spettacolo.
 
 
 
INDICE   AVANTI
 
 
 

Copyright © Allarme Scientology. L'utilizzo anche parziale dei materiali di questo sito - testi, traduzioni, grafica, immagini, digitalizzazione e impaginazione - con qualsiasi mezzo e su qualsiasi supporto, non consentita senza il preventivo consenso scritto del gestore del sito. Per richieste e chiarimenti contattare: allarmescientology@email.it