In ottemperanza al provvedimento 08/05/2014 Garante per la protezione dei dati personali, si avvisa il lettore che questo sito potrebbe utilizzare cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche anonime. Proseguendo con la navigazione si accetta l'uso dei cookie.
Due cause legali in corso per il Caso Lisa Mc. Pherson 

Articolo dal St. Petersburg Times, 7 Giugno 1998.

Traduzione a cura di Martini.

 
Clearwater - Il caso Lisa McPherson continua ad essere oggetto di un'aperta indagine a Clearwater, Florida. Gli avvocati della pubblica accusa stanno studiando le prove nel tentativo di determinare l'entità delle responsabilità avute da Scientology nella morte della donna. 

Lisa McPherson è morta nel Dicembre 1995 a 36 anni, dopo aver trascorso 17 terribili giorni nelle mani degli Scientologist presso una costruzione situata nel quartier generale della setta, il Fort Harrison Hotel. 

Le registrazioni tenute dagli Scientologist incaricati della sua cura in quei giorni dipingono una donna psicologicamente instabile, ma non sottoposta ad adeguato trattamento medico. Divenuta infine estremamente malata, gli staff di Scientology guidarono per 35 minuti - passati due ospedali - per portarla presso un dottore Scientologist. All'arrivo la donna era già morta. 

I rapporti dell'autopsia mostrano come Lisa fosse fortemente disidratata e coperta di lividi, con morsi di insetti sul corpo. 

Nel Dicembre 1997, gli investigatori raccomandarono all'Avvocato dello Stato Bernie McCabe di perseguire Scientology per responsabilità di natura penale. Avendo a disposizione per Legge tre anni per determinare che genere di imputazioni dovranno essere avanzate, McCabe dovrà decidere come procedere entro il Dicembre di quest'anno. 

Nel frattempo, la famiglia della McPherson sta continuando la sua causa legale contro Scientology per morte colposa. Ken Dandar, pubblico ministero in questa causa legale, sullo stato dell'investigazione in corso ha dichiarato: 

«Abbiamo a che fare con un caso di rilevanza penale che sfiora l'omicidio, e [gli Scientologist] dovranno stare molto attenti a ciò che stanno facendo» 

 
 
 
INDICE
 
 
 

Copyright © Allarme Scientology. L'utilizzo anche parziale dei materiali di questo sito - testi, traduzioni, grafica, immagini, digitalizzazione e impaginazione - con qualsiasi mezzo e su qualsiasi supporto, non consentita senza il preventivo consenso scritto del gestore del sito. Per richieste e chiarimenti contattare: allarmescientology@email.it