In ottemperanza al provvedimento 08/05/2014 Garante per la protezione dei dati personali, si avvisa il lettore che questo sito potrebbe utilizzare cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche anonime. Proseguendo con la navigazione si accetta l'uso dei cookie.
Scientology: due processi in Francia
 
È guerra tra Scientology e il ministro di giustizia Guigou.
 
Di Anna Maria Merlo.
 
Tratto da Il Manifesto, Sabato 11 Settembre 1999. Per approfondire, vedi qui.
 
È guerra aperta tra la chiesa di Scientology e la ministra della giustizia francese. Elisabeth Guigou è stata minacciata dal presidente della setta, Heber Jentzsch, che ha dichiarato a Los Angeles: riterrò «la ministra responsabile di qualsiasi torto di cui potrebbe essere vittima un membro della comunità di Scientology». Elisabeth Guigou aveva difatti reagito vivamente agli ultimi episodi che hanno coinvolto Scientology: in particolare, la distruzione al tribunale di Marsiglia e la scomparsa misteriosa al tribunale di Parigi di documenti di istruzione di due processi in corso contro la setta.
 
L'apparato giudiziario francese sarebbe infiltrato da Scientology? «Sappiamo che queste sette e questa in particolare sono estremamente potenti» - ha affermato Elisabeth Guigou - «sono fondate su reti economiche e di denaro che danno loro mezzi d'azione considerevoli. Abusano di persone deboli, credulone, che sono in situazione di inferiorità o di fragilità per ragioni personali, professionali, famigliari. Penso che bisogna impedire loro di abusarne». Secondo la ministra anche nella funzione pubblica, quindi persino al ministero della giustizia, «ci sono certamente delle persone che si sono lasciate coinvolgere».
 
La Francia è da tempo preoccupata dall'espansione delle sette. C'è stata una commissione parlamentare che ha proposto alcune misure di trasparenza e l'introduzione del reato di "manipolazione mentale". Ma, per ora, Scientology non è fuori legge in Francia. Anche se sono in istruzione vari processi che coinvolgono questa setta. In genere, si tratta di processi per "truffa" (a Marsiglia e Parigi) o "esercizio illegale della medicina" (Parigi), ma c'è anche un'istruttoria in corso a Caen e nei giorni scorsi era corsa voce che anche in questo caso fossero scomparsi dei documenti importanti raccolti dal giudice. Secondo la Commissione d'inchiesta parlamentare, Scientologia ha in Francia un bilancio annuale di 60 milioni di franchi (18 miliardi di lire circa), 300 milioni per l'Europa (90 miliardi). Nel novembre '95 la chiesa di Scientologia di Parigi era stata messa in liquidazione giudiziaria, per non aver pagato 42 milioni di franchi al fisco. Ma al processo il suo rappresentante si è presentato con un assegno equivalente, su un conto di una banca lussemburghese. Il fisco non lo ha accettato per l'origine incerta dei fondi, ma un mese dopo il fallimento un'altra Scientologie è nata al posto di quella di Parigi, la Scientology Ile de France. Secondo la polizia, Scientology avrebbe in Francia 5mila adepti, mentre la setta ne rivendica 30mila.
 
La procura di Marsiglia assicura che la distruzione dei documenti è un "errore umano" e che non ha nulla a che fare con un'eventuale influenza della setta. Il caso del furto dei documenti a Parigi è invece "più grave" per Guigou. Sta di fatto che a Parigi, il processo è stato istruito nell'89 e non è ancora giunto a termine.  [1] 
 
 
 
Note
 
[1] Scientology è sotto processo nel nostro paese da tredici anni (1986-1999). È stata condannata per "associazione per delinquere" da due distinte sezioni giudicanti della Corte d'Appello di Milano, sentenze successivamente annullate dalla Corte di Cassazione per "vizi procedurali" connessi alla natura religiosa dell'associazione, la quale è stata per l'ennesima volta rinviata a nuovo giudizio il 10 Ottobre 1997. Per approfondire, vedi la sezione Tribunali.
 
 
 
INDICE
 
 
 

Copyright © Allarme Scientology. L'utilizzo anche parziale dei materiali di questo sito - testi, traduzioni, grafica, immagini, digitalizzazione e impaginazione - con qualsiasi mezzo e su qualsiasi supporto, non consentita senza il preventivo consenso scritto del gestore del sito. Per richieste e chiarimenti contattare: allarmescientology@email.it